Le PARTITE della JUVENTUS che ricordo meglio


La Juventus euromondiale di Marcello Lippi (1994/95 - 1998/99)

Presidente : Vittorio Caissotti di Chiusano

Allenatore : Marcello Lippi

08-01-1995 Parma - Juventus 1-3 , Campionato

D.Baggio, P. Sousa, Ravanelli, Ravanelli(rig.)

La partita della svolta: sorpasso al Parma e inizio della fuga-scudetto. Dopo un gol dell'ex Dino Baggio, la Juventus si rif con un cross di Paulo Sousa mancato da Giovanni Galli. Poi Ravanelli insacca di testa in tuffo un cross di Vialli e suggella la sua partita trasformando un rigore.

02-04-1995 Milan - Juventus 0-2 , Campionato

Ravanelli, Vialli

Vittoria meritata sul campo dei campioni. Dopo un'azione che impegna la difesa rossonera, Penna Bianca ribadisce in gol di testa. Nella ripresa Vialli supera mezza difesa e portiere e insacca. La Juventus concede al Milan una sola occasione (palo esterno di Simone).

03-05-1995 Parma - Juventus 1-0 , Finale Coppa UEFA (andata)

D.Baggio

Questa volta vince il Parma, ma sul piano delle occasioni la Juventus meritava di pi. La Juve inizia male con un fallaccio di Deschamps che oggi sarebbe da espulsione e continua prendendo gol ancora dall'ex Dino Baggio. Poi giocano meglio i bianconeri. Miracolo di Bucci su un tiro ravvicinato di Vialli.

17-05-1995 Juventus - Parma 1-1 , Finale Coppa UEFA (ritorno)

Vialli, D.Baggio

Si gioca a MIlano, al Meazza. Super-gol di Vialli, un tiro da fuori su rilancio di Torricelli, purtroppo pareggiato in apertura di ripresa da un colpo di testa del solito ex.

.

21-05-1995 Juventus - Parma 4-0 , Campionato

Ravanelli, Deschamps, Vialli, Ravanelli

Quattro giorni dopo aver perso la finale di Coppa UEFA la Juventus domina il Parma e conquista il suo 23 scudetto: la base della serie di trionfi della squadra di Marcello Lippi. Superiamo gli emiliani anche nella finale di Coppa Italia(i gol: Porrini a Torino, Porrini e Ravanelli a Parma).
Il 4-3-3 che quest'anno va di moda: Peruzzi; Ferrara, Kholer (Porrini), Carrera, Torricelli; P.Sousa, Conte (Marocchi), Di Livio(Deschamps); Vialli, R.Baggio (Del Piero), Ravanelli.

13-09-1995 Borussia Dortmund - Juventus 1-3 , Champions League (girone ottavi di finale)

Moeller, Padovano, Del Piero, Conte

E' fondamentale partire bene sul campo dell'altra favorita del girone. Dopo un gol-lampo dell'ex Moeller, la Juventus concretizza le occasioni meglio dei rivali. Padovano insacca di testa sotto la traversa, poi Del Piero segna un gol partendo da sinistra, accentrandosi e lasciando partire un tiro ad effetto sul palo opposto: non sar l'ultimo segnato con questo stile. Nella ripresa contropiede chiuso di testa da Conte

06-03-1996 Real Madrid - Juventus 1-0 , Quarti Champions League (andata)

Raul

Stecca di Lippi e della squadra, che gioca una brutta partita (anche se c'era un rigore su Ravanelli). Un ex, Michael Laudrup (vedi pagina precedente), coglie scoperta la difesa e offre una bella palla al giovane asso Raul che insacca. Peruzzi evita il raddoppio.

20-03-1996 Juventus - Real Madrid 0-2 , Quarti Champions League (ritorno)

Del Piero, Padovano

Punizione vincente nel primo tempo, forte rasoterra nella ripresa: il risultato dell'andata ribaltato.

22-05-1996 Ajax - Juventus 1-1 (rigori: 2-4) , Finale Champions League

Ravanelli, Litmanen

Sequenza rigori: Davids parato, Ferrara gol, Litmanen gol, Pessotto gol, Scholten gol, Padovano gol, Silooy parato, Jugovic gooooolllll!

Si parla dell'Ajax come della pi grande squadra del mondo ma stavolta la Juventus a creare pi azioni ed occasioni. Van der Sar facilita il gol di Ravanelli, bravo comunque ad insaccare da posizione angolata.
Il pareggio olandese altrettanto rocambolesco: Vialli butta il pallone in fallo laterale perch c' Conte infortunato, gli olandesi non restituiscono la palla, Vierchwood non fa fallo ma l'arbitro fischia una punizione, incertezza di Peruzzi, mischia e gol.
Per vincere bisogna soffrire fino ai rigori anche perch Vialli e Del Piero sciupano gol che sembrano fatti.
I campioni d'Europa: Peruzzi; Torricelli, Ferrara, Vierchwod, Pessotto; P.Sousa (Di Livio), Conte (Jugovic), Deschamps; Vialli, Del Piero, Ravanelli (Padovano)

20-10-1996 Juventus - Internazionale 2-0 , Campionato

Jugovic, Zidane

Con questa partita la Juve sorpassa l'Inter. Lo slavo si libera dei difensori e inganna Pagliuca con un tiro al limite dell'area, il francese insacca con un preciso tiro da fuori. Nel mezzo c' un palo per l'Inter con Zamorano ma i bianconeri creano molte piu' azioni ed occasioni, Deschamps e Jugovic dominano a centrocampo.

26-11-1996 Juventus - River Plate 1-0 , Coppa Intercontinentale

Del Piero

Nel primo tempo la Juventus gioca meglio ma fallisce alcune buone occasioni, soprattutto con Boksic. Nella ripresa esce il River che colpisce anche una traversa, ma nel finale ci pensa Del Piero sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
I vincitori: Peruzzi; Porrini, Ferrara, Montero, Torricelli; Deschamps, Di Livio, Jugovic, Zidane; Boksic, Del Piero

15-01-1997 Paris S. Germain - Juventus 1-6 , Supercoppa europea (andata)

Porrini, Padovano, Ferrara, Padovano, Rai (rig.), Lombardo, Amoruso

I transalpini hanno una difesa molto ballerina e si fanno seppellire sotto una valanga di gol. Grande Juve, ma la squadra di Parigi al Parco dei Principi non dovrebbe rimediare simili figuracce.

05-02-1997 Juventus - Paris S. Germain 3-1 , Supercoppa europea (ritorno)

Del Piero, Rai (rig.), Del Piero, Vieri

Il ritorno si gioca a Palermo. La Juventus s'impegna soprattutto per il numeroso pubblico siciliano.

Scudetti vinti e finali perse

06-04-1997 Milan - Juventus 1-6 , Campionato

Jugovic, Zidane (rig.), Jugovic, Vieri, Amoruso, Simone, Vieri

Ogni azione bianconera finisce in gol, Peruzzi para tutto ed ecco che si arriva ad un risultato clamoroso.

09-04-1997 Ajax - Juventus 1-2 , Semifinali Champions League (andata)

Amoruso, Vieri, Litmanen

Primo round alla Juve, che domina per un'ora segnando due gol e fallendone almeno tre. Mancano Boksic e Del Piero ma i due attaccanti di rincalzo si fanno valere. Nel finale i bianconeri tirano il fiato e l'Ajax accorcia le distanze.

23-04-1997 Juventus - Ajax 4-1 , Semifinali Champions League (ritorno)

Lombardo, Vieri, Melchiot, Amoruso, Zidane

Gli olandesi partono forte e sciupano due occasioni. Un micidiale uno-due della Juve alla mezz'ora chiude la partita. Dopo il gol dell'Ajax, Zidane sale in cattedra e con due azioni personali segna e fa segnare.

23-05-1997 Atalanta - Juventus 1-1 , Campionato

Inzaghi F., Iuliano

Ventiquattresimo scudetto per i bianconeri. L'Atalanta prende la partita molto sul serio. Dopo il gol di Pippo Inzaghi, al momento ancora atalantino, il portiere Pinato si trasforma in un fenomeno ma nulla pu sull'incornata di Mark Iuliano. C' tempo soltanto per una breve festa: tra pochi giorni si va a Monaco per la finale della Champions League.
Formazione: Peruzzi; Torricelli (Iuliano), Ferrara, Montero, Dimas (Pessotto); Deschamps, Di Livio, Jugovic, Zidane; Boksic (Vieri, Padovano), Del Piero (Amoruso)

28-05-1997 Borussia Dortmund - Juventus 3-1 , Finale Champions League

Riedle, Riedle, Del Piero, Ricken

L'arbitro ungherese Puhl ha rovinato la partita. Contro una squadra imbottita di ex-bianconeri, la Juventus commette molti errori in difesa, centra due pali e crea 3 (leggi: tre) azioni da rigore puntualmente ignorate. Il Borussia ha il merito di aver segnato tre gol, ma il direttore di gara ha lavorato proprio male.

01-10-1997 Manchester United - Juventus 3-2 , Champions League (girone ottavi di finale)

Del Piero, Sheringham, Scholes, Giggs, Zidane

Sirena d'allarme per la Juventus. La squadra sembra un p inferiore a quella delle ultime stagioni. I gol bianconeri arrivano al primo e all'ultimo minuto, in mezzo gli inglesi giocano meglio.

10-12-1997 Juventus - Manchester United 1-0 , Champions League (girone ottavi di finale)

Inzaghi F.

Dopo una brutta sconfitta con il Feyenoord la qualificazione un thrilling: non basta vincere, occorre anche che i norvegesi del Rosenborg non vincano. Primo tempo confuso, poi si sveglia Zidane che distribuisce palle-gol ma i nuovi acquisti Inzaghi, Fonseca e Pecchia sprecano. Mostruoso l'errore di Pecchia. Inzaghi segna all'84' ma non basta. L'altro gol decisivo lo segna un certo Djordjevic dell'Olympiakos al Rosenborg. Juve ripescata tra le migliori seconde.

04-01-1998 Internazionale - Juventus 1-0 , Campionato

Djorkaeff

Primo match contro Ronaldo. La Juve cerca di tenerlo lontano giocando un primo tempo su ritmi alti ma il dominio territoriale e' purtroppo sterile. Montero lo anticipa regolarmente ma all'inizio del secondo tempo sufficiente una sola azione del Fenomeno per mettere Djorkaeff in condizione di segnare.

26-04-1998 Juventus - Internazionale 1-0 , Campionato

Del Piero

La partita decisiva per lo scudetto. Ci arriviamo con la classe arbitrale accusata di aver favorito la Juventus con alcune decisioni nelle giornate precedenti.
Al 24 della ripresa e sull'1-0 per la Juve, il direttore di gara non concede un rigore all'Inter per un intervento di Iuliano che interrompe la corsa di Ronaldo. Pochi secondi dopo ne assegna uno ai bianconeri. Poco importa che Del Piero lo sbagli, quelli dell'Inter si sentono truffati. Simoni espulso, Moratti furibondo, moviole, processi, squalifiche, discussioni ovunque, pagine e pagine sui giornali, rissa in parlamento.
Alla fine la Juventus vince lo scudetto n. 25 con questi giocatori: Peruzzi; Torricelli, Ferrara (Iuliano), Montero, Pessotto (Dimas); Deschamps, Di Livio (Conte), Davids, Zidane; Inzaghi, Del Piero

20-05-1998 Real Madrid - Juventus 1-0 , Finale Champios League

Mijatovic

La partita equilibrata. Anche stavolta sagra dell'errore arbitrale. Nel primo tempo il direttore di gara sorvola su un fallo in area, non clamoroso, di Iuliano e non espelle Davids, per altro il migliore dei nostri. Qualche occasione per la Juve nella ripresa, un fuorigioco che non c' fischiato a Del Piero mentre si sta involando verso la porta. Poi arriva il gol del Real in fuorigioco. Opaca prova di Del Piero e non bene nemmeno Zidane. Juventus sottono.

25-10-1998 Juventus - Internazionale 1-0 , Campionato

Del Piero

Oggi la Juventus gioca meglio dell'Inter, che le da' una mano schierando un Ronaldo in precarie condizioni fisiche e applicando una tattica rinunciataria. La Juve controlla la partita anche in 10 uomini, dopo che Zidane si fatto espellere per un fallo di reazione, e passa con un rigore fiscale che Pagliuca respinge ma Del Piero riprende e insacca.
Stavolta la contestazione dei tifosi nerazzurri e' rivolta contro la loro squadra e il loro allenatore.

07-02-1999 Juventus - Parma 2-4 , Campionato

Tacchinardi, Crespo, Chiesa, Crespo, Crespo, Fonseca

Da mesi la squadra gioca maluccio. Marcello Lippi, gia' d'accordo con l'Inter, rassegna le dimissioni al termine di una partita persa male. Due giorni pi tardi viene presentato il nuovo allenatore: si tratta di Carlo Ancelotti, contattato da tempo.


HOME... PAG. SEGUENTE (il biennio di Ancelotti)... MONTAGNA... VIAGGI... SPORT... LIBRI... RICETTE